19.1 C
Rome
mercoledì, Aprile 24, 2024
- Pubblicità -
notiziediritti umaniIl leader eugenetico Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità

Il leader eugenetico Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l’umanità

INFORMATIVA: Alcuni degli articoli che pubblichiamo provengono da fonti non in lingua italiana e vengono tradotti automaticamente per facilitarne la lettura. Se vedete che non corrispondono o non sono scritti bene, potete sempre fare riferimento all'articolo originale, il cui link è solitamente in fondo all'articolo. Grazie per la vostra comprensione.

La decisione di un processo farsa internazionale sui diritti umani contro Ernst Rüdin è stata pronunciata da giudici di altissimo livello ed esperienza. Il processo però non è stato un vero e proprio caso giudiziario, ma un’azione parte di un programma educativo per giovani leader organizzato dal Social Excellence Forum presso la sede delle Nazioni Unite a New York. Faceva parte della Memoria dell’Olocausto del 2023 nell’ambito del Programma di sensibilizzazione delle Nazioni Unite sull’Olocausto.

In un’aula di tribunale immaginaria, 32 studenti tra i 15 e i 22 anni, provenienti da dieci paesi che rappresentano una diversità di nazionalità, religioni, etnie e credenze di tutto il mondo, hanno interrogato il cosiddetto padre dell’igiene razziale nazista, l’ardente nazista Ernst Rüdin (il suo persona è stata presentata da un attore). Uno psichiatra, genetista ed eugenista Ernst Rüdin fu responsabile di indicibili sofferenze e morti negli anni ’30 e ’40.

Giovane avvocato. Credito fotografico: foto THIX

I giovani litiganti presentati il finto processo con la dichiarazione: “L’uomo sotto processo oggi non ha mai affrontato un tribunale. Non è mai stato chiamato a rispondere degli atti omicidi che ha condonato e facilitato, né ha dovuto affrontare le conseguenze del ruolo che ha svolto nel sostenere le politiche di genocidio dei nazisti – in parte a causa della mancanza di prove all’epoca – che noi ora hanno – e in parte a causa di una strategia di persecuzione”.

O8A0517 Modifica 1024x683 - Il leader dell'eugenetica Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Il giovane pubblico ministero confronta l’imputato Ernst Rüdin con la legge sulla sterilizzazione nazista del 1933 per la quale è coautore del commento ufficiale come prova presentata alla Corte. Credito fotografico: foto THIX

È stato inoltre notato che mentre questo processo non ha avuto luogo in quel momento e l’uomo che interpretava Ernst Rüdin è un attore, l’uomo Ernst Rudin era molto reale. E mentre “non ha mai trovato un solo brandello di prove scientifiche effettive a sostegno della sua ideologia di” igiene razziale “, non ha esitato a promuoverla con tutta la forza, la reputazione e l’autorità della scienza medica”, al servizio del suo pregiudizio personale.

Rüdin ha contribuito a formulare e soprattutto ha lavorato all’attuazione della “Legge per la prevenzione della prole con malattie ereditarie” nazista del 1933 che ha legalizzato la sterilizzazione forzata di circa 400.000 tedeschi tra il 1934 e il 1939. Rüdin ha contribuito ad attuare il cosiddetto “programma T4, ” — il primo omicidio di massa commesso sotto il nazionalsocialismo (nazista). Rüdin è stato direttamente coinvolto nell’uccisione di bambini per condurre ricerche post mortem. A causa di una scappatoia nella legge, Rüdin non è mai stato perseguito per i suoi crimini.

O8A0662 1024x683 - Il leader eugenetico Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Giovane avvocato. Credito fotografico: foto THIX

Alla domanda sul perché tenere un finto processo oggi circa 70 anni dopo il fatto? La risposta data è stata che denunciando le ingiustizie provocate da Ernst Rüdin, viene ripristinata una qualche forma di giustizia: è la giustizia di riconoscere i fatti inconfutabili di ciò che è accaduto nella Germania nazista, chi erano gli autori e i collaboratori, e non dimenticare mai il vittime.

O8A0745 Modifica 1024x683 - Il leader dell'eugenetica Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Giovane avvocato. Credito fotografico: foto THIX

Hanno aggiunto che “Desideriamo trasmettere un messaggio inequivocabile e chiaro a tutti nel mondo, che l’umanità ha una memoria multigenerazionale e coloro che hanno violato i diritti umani degli altri saranno ricordati e assicurati alla giustizia anche dopo molti decenni. “

Dopo la seconda guerra mondiale, Ernst Rüdin, considerato uno dei massimi esponenti della psichiatria, della genetica e dell’eugenetica tedesche nella prima metà degli anni ’20th secolo, affermò di essere uno scienziato e non un politico, e quindi innocente. era creduto, denazificato e classificato un membro nominale del partito. Lo psichiatra che ha contribuito a sviluppare la legge nazista sulla sterilizzazione di massa e ha svolto un ruolo chiave nell’omicidio di oltre 300.000 persone ritenute indegne della vita, è morto in pensione nel 1952, un uomo libero.

O8A1005 Modifica 1024x683 - Il leader dell'eugenetica Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Giovane avvocato. Credito fotografico: foto THIX

La giuria di tre giudici dell’International Mock Trial era composta da giudici illustri e comprovati con esperienza al più alto livello. Il presidente, l’onorevole giudice Angelika Nussberger è un ex vicepresidente della Corte europea dei diritti dell’uomo, l’onorevole giudice Silvia Fernández de Gurmendi è stata presidente della Corte penale internazionale (in pensione) e l’onorevole giudice Elyakim Rubinstein è un ex vicepresidente della Corte Suprema israeliana.

Dopo le lunghe ore di procedimenti dei giovani avvocati dell’accusa e della difesa, hanno deliberato i giudici e ha ritenuto Ernst Rüdin colpevole di:

1. Istigazione a crimini contro l’umanità di omicidio, sterminio, tortura e persecuzione

2. Istigazione oltre che causa diretta del crimine contro l’umanità della sterilizzazione

3. Appartenenza a organizzazioni criminali [the Association of German Neurologists and Psychiatrists] ai sensi degli articoli 9 e 10 dei Principi di Norimberga.

O8A1146 Modifica 1024x683 - Il leader dell'eugenetica Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Giovane avvocato. Credito fotografico: foto THIX

I giovani litiganti hanno osservato: “oggi, crediamo che la giustizia sia stata servita perché la menzogna di Rüdin secondo cui era innocente, si è dimostrata oltre ogni dubbio falsa”.

Hanno inoltre osservato: “Noi, giovani leader di tutto il mondo, non siamo qui solo per ripristinare la giustizia storica; Siamo qui per fare un cambiamento. Per ispirare. Per creare un effetto. Mettere in guardia contro il pericolo del razzismo in tutte le sue forme e le terribili conseguenze di classificare e discriminare le persone sulla base di una disabilità, appartenenza religiosa, appartenenza genetica o etnica o qualsiasi altra ragione arbitraria.

O8A1695 1024x683 - Il leader eugenetico Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Giovane avvocato. Credito fotografico: foto THIX

Siamo qui oggi perché è importante per noi far riconoscere e rispettare al mondo la diversità e l’unicità di ognuno di noi e incoraggiare tutti a rafforzare la solidarietà internazionale per la protezione dei diritti umani.

Dopotutto, siamo tutti un’unica famiglia umana vivente.

O8A1922 1024x683 - Il leader eugenetico Ernst Rüdin condannato per istigazione a crimini contro l'umanità
Giovani litiganti. Credito fotografico: foto THIX

Da un’altra testata giornalistica news de www.europeantimes.news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -
- Pubblicità -Newspaper WordPress Theme

Contenuti esclusivi

Iscriviti oggi

OTTENERE L'ACCESSO ESCLUSIVO E COMPLETO AI CONTENUTI PREMIUM

SOSTENERE IL GIORNALISMO NON PROFIT

Get unlimited access to our EXCLUSIVE Content and our archive of subscriber stories.

- Pubblicità -Newspaper WordPress Theme

Articoli più recenti

Altri articoli

- Pubblicità -Newspaper WordPress Theme

INFORMATIVA: Alcuni degli articoli che pubblichiamo provengono da fonti non in lingua italiana e vengono tradotti automaticamente per facilitarne la lettura. Se vedete che non corrispondono o non sono scritti bene, potete sempre fare riferimento all'articolo originale, il cui link è solitamente in fondo all'articolo. Grazie per la vostra comprensione.