-9.6 C
Rome
domenica, Febbraio 25, 2024
- Pubblicità -
WorldEuropaÈ necessaria una risposta collettiva urgente per salvaguardare la libertà dei media...

È necessaria una risposta collettiva urgente per salvaguardare la libertà dei media e proteggere la democrazia

INFORMATIVA: Alcuni degli articoli che pubblichiamo provengono da fonti non in lingua italiana e vengono tradotti automaticamente per facilitarne la lettura. Se vedete che non corrispondono o non sono scritti bene, potete sempre fare riferimento all'articolo originale, il cui link è solitamente in fondo all'articolo. Grazie per la vostra comprensione.

SKOPJE/VIENNA, 17 maggio 2023 – Si è conclusa oggi la nona conferenza sui media dell’Europa sudorientale, “A un bivio: salvaguardare la libertà dei media per proteggere la democrazia”.

La conferenza è stata organizzata dal Rappresentante OSCE per la libertà dei mezzi di informazione (RFoM) in collaborazione con le operazioni OSCE sul terreno dell’Europa sudorientale. La conferenza di quest’anno ha riunito oltre 160 partecipanti provenienti da vari settori, tra cui giornalismo, media e esperti legali, mondo accademico, società civile e attori statali della regione e oltre.

Presentava pannelli interattivi, eventi collaterali e dibattiti, fornendo una piattaforma per discussioni approfondite sulla libertà dei media nell’Europa sudorientale. La conferenza ha esplorato le sfide e gli sviluppi attuali ed emergenti, cercando soluzioni praticabili. La conferenza si è concentrata sull’importanza del giornalismo indipendente e sulla necessità di affrontare seriamente le sfide legate alle dinamiche del regno digitale per promuovere e proteggere i valori democratici.

Particolare attenzione è stata prestata al miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro per i professionisti dei media, riconoscendo che le minacce che affrontano non solo li mettono in pericolo individualmente, ma rappresentano anche un rischio significativo per la democrazia stessa. Teresa Ribeiro, Rappresentante OSCE per la libertà dei media, ha sottolineato questa preoccupazione, affermando: “Le minacce ai media e ai giornalisti sono reali e allarmanti, poiché hanno un profondo impatto sulla sostenibilità della vita delle persone. Senza garantire la sicurezza dei giornalisti, che comprende aspetti fisici, digitali, economici, legali e psicologici, il giornalismo di qualità e indipendente non può prosperare, né può prosperare una democrazia duratura e ben funzionante”. “La conferenza stampa di quest’anno è particolarmente importante dato che le questioni discusse – sostenere il giornalismo indipendente, affrontare le sfide nel regno digitale e migliorare le condizioni per la libertà dei media – sono sfide non solo in tutta la regione, ma in tutto il mondo”, ha dichiarato l’Ambasciatore Kilian Wahl , Capo della Missione OSCE a Skopje. “Credo che sia molto appropriato che la conferenza abbia avuto luogo quest’anno a Skopje, durante la Presidenza dell’OSCE della Macedonia del Nord, soprattutto vista l’importanza che la Presidenza attribuisce alla libertà dei media e alla sicurezza dei giornalisti”, ha aggiunto. Le discussioni durante la conferenza hanno ruotato attorno a diversi argomenti chiave, come la sicurezza fisica e online dei giornalisti, la fattibilità globale delle organizzazioni dei media, le molestie legali, l’impatto dell’intelligenza artificiale sulla libertà di espressione, l’autoregolamentazione dei media e gli effetti dannosi di incitamento all’odio. I partecipanti hanno condiviso le loro esperienze e intuizioni, concentrandosi sulle riforme in corso e sulle migliori pratiche per migliorare ulteriormente l’ambiente per la libertà dei media nella regione. Maggiori informazioni sulla conferenza sono disponibili qui: Conferenza stampa dell’OSCE per l’Europa sudorientale “A un bivio: salvaguardare la libertà dei media per proteggere la democrazia” | OSCE Il Rappresentante OSCE per la libertà dei mezzi di informazione osserva gli sviluppi dei media in tutti i 57 Stati partecipanti all’OSCE. Fornisce un allarme tempestivo sulle violazioni della libertà di espressione e della libertà dei media e promuove il pieno rispetto degli impegni dell’OSCE in materia di libertà dei media.

Scopri di più su www.osce.org/fom,Twitter: @OSCE_RFoM e via www.facebook.com/osce.rfom.

Da un’altra testata giornalistica news de www.europeantimes.news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -
- Pubblicità -Newspaper WordPress Theme

Contenuti esclusivi

Iscriviti oggi

OTTENERE L'ACCESSO ESCLUSIVO E COMPLETO AI CONTENUTI PREMIUM

SOSTENERE IL GIORNALISMO NON PROFIT

Get unlimited access to our EXCLUSIVE Content and our archive of subscriber stories.

- Pubblicità -Newspaper WordPress Theme

Articoli più recenti

Altri articoli

- Pubblicità -Newspaper WordPress Theme

INFORMATIVA: Alcuni degli articoli che pubblichiamo provengono da fonti non in lingua italiana e vengono tradotti automaticamente per facilitarne la lettura. Se vedete che non corrispondono o non sono scritti bene, potete sempre fare riferimento all'articolo originale, il cui link è solitamente in fondo all'articolo. Grazie per la vostra comprensione.